I nuovi titoli di studio per lavorare al Nido come educatore


Per lavorare in un asilo nido, nelle varie figure lavorative, è necessario il possesso di titoli di studio idonei, che con il Decreto Legislativo 65 del 13 aprile 2017 sono stati definiti a livello nazionale facendo riferimento anche alle leggi della regione in cui si intende lavorare, sia per un Servizio educativo per l’Infanzia pubblico, sia privato.

A partire dall’anno scolastico 2019/2020 per l’accesso ai posti di educatore per la scuola dell’infanzia sarà necessario avere:

• La laurea triennale in Scienze dell’educazione nella classe L19 a indirizzo specifico per educatori della scuola dell’infanzia

• La laurea quinquennale a ciclo unico in scienze della formazione primaria unitamente a un corso di specializzazione di 60 CFU.

• Continueranno ad essere validi i titoli di accesso previsti dalle singole normative regionali purché conseguiti entro la data di entrata in vigore del decreto (31 maggio 2017). Di conseguenza, per quanto riguarda i titoli previsti dalle normative regionali conseguiti successivamente a tale data, non costituiranno più idoneo titolo di accesso ai posti di educatore dei servizi educativi.

La norma quindi introduce un sistema duale: da un lato si definiscono i titoli di accesso validi a livello nazionale. D’altra parte però si mantengono come validi i titoli di accesso previsti dalle normative regionali purché conseguiti prima dell’entrata in vigore del decreto.

approfondimenti:

Corso di Laurea in Scienze dell’educazione e della Formazione

Corsi di perfezionamento da 60 CFU